Menù

  • Aglio DOP del Comune di Voghiera, Provincia di Ferrara

    Aglio DOP di Voghiera

  • Il Castello di Belriguardo nel Comune di Voghiera, Provincia di Ferrara

    Castello di Belriguardo

  • La campagna di Voghiera, Provincia di Ferrara

    La campagna

  • Museo Civico di Belriguardo

    Museo Civico di Belriguardo

  • Museo Civico di Belriguardo

    Museo Civico di Belriguardo

  • Museo Civico di Belriguardo

    Museo Civico di Belriguardo

  • La Delizia del Belriguardo vista dall'alto, Comune di Voghiera e Provincia di Ferrara

    La Delizia del Belriguardo

Dove sei: Home > Il Comune > Amministrazione trasparente > Attività e procedimenti > Tipologie di procedimento

Tipologie di procedimento

Ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs. 33/2013  si riportano di seguito il "Regolamento dei procedimenti amministrativi" e la relativa tabella complessiva dei procedimenti (i dati riportati nella tabella sono aggiornati al 01/10/2012 pertanto alcuni procedimenti possono aver subito modifiche o essere superati in attuazione delle vigenti normative) e i dati e le informazioni in merito alle singole tipologie di procedimento.

- Regolamento dei Procedimenti Amministrativi (approvato con delibera di C.C. n. 56 del 29/09/2010)

- Scheda complessiva procedimenti amministrativi - aggiornato al 26/03/2015 (approvato con delibera di G.C. n. 135 del 21/10/2010)

 

Schede dei procedimenti per settore disponibili in due formati (PDF e ODS) entrambi gratuiti:

Settore Segreteria e Affari Generali e Servizi alla persona

Settore Finanza e Bilancio

Settore Urbanistica, Territorio, Patrimonio e Ambiente

 

 Nomina del funzionario con potere sostitutivo in caso di inerzia
(Art. 2 - comma 9 bis L. 241/90 modificato art. 1 D.L. 5/2012)
L’articolo 2 della Legge n. 241/1990, come modificato il D.L. n. 5 del 9.02.2012 recante: “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo”, convertito in legge, con modificazioni, dalla Legge 4 aprile 2012, n. 35 , in materia di conclusione del procedimento amministrativo e di intervento sostitutivo, prevede che, al fine di tutelare il cittadino dall’inerzia e dai ritardi della pubblica amministrazione l'organo di governo individui, nell'ambito delle figure apicali dell'amministrazione, il soggetto cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia.

- Delibera di Giunta Comunale n. 74 del 06/09/2012
 

Condividi questa pagina: